Biografia

Elena Dell'Andrea

Elena Dell’Andrea Nasce a Noale VE il 29.11.1982. Dopo la laura magistrale in Scienze chimiche per il restauro conseguita presso l’Università Ca’ Foscari, si trasferisce a Venezia per frequentare l’Accademia di Belle Arti. Sin da subito partecipa a numerose collettive e progetti, selezionata dall’Accademia, tra i più importanti: Nuove Figure 3 , una serie di mostre collaterali alla 53° Biennale di Venezia (Incurabili e Forte Marghera) e BIMED Biennale di Scienze Lettere ed Arti del Mediterraneo a Baronissi nel 2009; La terra ha bisogno degli uomini presso la Reggia di Caserta nel 2010 e Genius Loci in memoria di Imre Makovecz presso i Magazzini del Sale a Venezia nel 2011. Nello stesso anno comincia ad esporre con gli artisti Giuseppe Di Guida, Raffaele Vargas, Diva, Dario Carmentano, Pino Lauria alle mostre Untitled, presso il Convento di SS. Cosma e Damiano a Venezia e Happy Ending, al Museo Biagio Greco di Mondragone (CE). 

Nel 2012 l’opera 150 realizzata per l’Unità d’Italia durante il workshop del 2010 presso il Lingotto, Torino, viene pubblicata in Arte, Architettura, Paesaggio, a cura di Rossella Maspoli e Monica Saccomandi , Alinea Editrice, Firenze. ISBN 978-88-6055-794-4. 

Allieva dell’artista Remo Salvadori nel 2013 partecipa ai progetti: So-Stare presso l’Isola Comacina in collaborazione con Alberto Zanchetta (Museo di Lissone) e L’Acqua è Maestra, presente anche l’artista Adelita Husni-Bey, seguono le mostre nel 2014 in Accademia e Dono del Colore a Dynamo Camp, Limestre (PI); progetto del quale nel 2016 viene pubblicato il libro L’Acqua è Maestra, a cura di Remo Salvadori, 24 Ore Cultura. ISBN: 8866483419, con la presenza di alcuni acquarelli e dell’opera Venezia e i ponti che la costituiscono, presentato a Banca Sistema, Milano. 

Nel 2013 consegue il diploma di secondo livello in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia ed è segnalata al premio The Time is Now, dell’ Istituto Adriano Olivetti di Ancona. Partecipa alla mostra internazionale La Menzogna del Manifesto Brut presso il Museo MAGMA di Roccamonfina (CE) e a Ferme Les Villettes in Belgio. 

Dal 2014 collabora con la rivista Storia Veneta, Elzeviro Editrice di Padova, nello stesso anno segue un workshop con l’artista Alejandro Jodorowsky. 

Dall’A.A. 2014-2015 e tutt’ora, è collaboratrice all'atelier di pittura dell’Accademia di Belle Arti di Venezia della prof.ssa Maya Nagy e del prof. M. Scavezzon. 

Nel 2015 partecipa alla mostra Nothingness sull’Isola di Poveglia e a From Reality to Reality al Padiglione Poveglia, Venezia. Alla mostra L’Inferno Necessario, Fondazione MIDA (SA) a cura di Maya Pacifico. Vince il concorso del Ministero per i beni culturali “500 giovani per la cultura” e realizza la mostra virtuale I Ridotti dei Procuratori di San Marco de supra . Cura la seconda edizione della mostra Adriatica La Via dell’Arte, presso gli Antichi Forni di Macerata. 

Nel 2016 partecipa alla mostra Azonos Utakon presso l'Istituto Italiano di Cultura di Budapest. Inoltre consegue il master in Standards for Museum Education all’Università Roma 3. 

Nel 2017 espone nelle Sale Monumentali della Biblioteca Marciana di Venezia alla mostra Metropolis dell'Istituto Internazionale della Grafica di Venezia e a You no speak Americano Original al Museo CAM di Casoria a cura di Antonio Manfredi.


I was born in Noale (Ve) in 1882. I studied languages at “Mazzotti” high school in Treviso. I take a master degree at Ca’ Foscari University of Venice in 2006 in chemistry  applied in art and building conservation with arch. Codello in the project of new Gallery of Venice’s Academia. Then I took a master degree in visual art at Academy of fine Arts in Venice in 2013, where I met artist Remo Salvadori and worked with him to publish the book  L’Acqua è Maestra and project for dynamo camp . I pass always all my exams always with the best value. Then I took a 2nd level postgraduate Master specialization Course in Roma. Last year I participate at cultural Ministry project of Italy to create virtual exhibition for the Monumental National Library of Venice. I collaborate with Academy of fine arts in Venice with professor Maya Nagy  at her paint atelier.