L'artista è un ponte...

Artist is a bridge...


Il mio lavoro vive di contrasti, di colori e materia.

Le tematiche che affronto sono i confini, da quelli dell'universo, metafora dei borders umani, a quelli in cui vivo.

Esperienze vissute attraverso il colore, installazioni e performance, sintesi concettuali della realtà.

Tra buio e luce, cerco una pausa, un respiro.

Il lavoro si vive, si costruisce giorno per giorno.

La mia arte spesso diventa arte euristica, si avvale delle esperienze, si può toccare con mano. 

Diventa arte partecipativa, dove il pubblico diventa il creatore e l'artista, come un direttore d'orchestra, suona una dolce melodia. 

Per me l'artista è un ponte, un canale attraverso cui si esprimono le energie del cosmo.


Elena Dell'Andrea


My work thrives on contrasts, colors, and matter.

The themes I tackle are boundaries, from those of the universe, a metaphor for human borders, to those in which I live.

Experiences lived through color, installations, and performances, conceptual syntheses of reality.

Between darkness and light, I seek a pause, a breath.

The work is lived, built day by day.

My art often becomes heuristic art, drawing on experiences, tangible to the touch.

It becomes participatory art, where the audience becomes the creator, and the artist, like a conductor, plays a sweet melody.

For me, the artist is a bridge, a channel through which the energies of the cosmos are expressed.